Mirandola, "Trasferta di Solidarietà"

Inizialmente non si coglie la percezione del disastro. La maggior parte delle costruzioni restano in piedi senza danni apparenti. Poi si iniziano a distinguere tetti lesionati, intonaci caduti, case imbrigliate dai tubolari, case recintate perché inagibili.

Il terremoto ha colpito in modo insidioso: edifici apparentemente sani sono minati nelle fondamenta, sono lesionati nei pilastri portanti senza possibilità di recupero.

Il disastro si coglie tuttavia nel centro storico: via Pico – il Duomo – la chiesa San Francesco – il Municipio – il liceo Pico – la chiesa del Gesù sono in macerie. Difficile sfuggire ad un senso di sgomento di fronte a tanta distruzione.

Siamo andati a Mirandola per assolvere ad un debito. Avevamo perorato con calore la raccolta di fondi promettendo che li avremmo investiti direttamente verificando il loro utilizzo.

Siamo ritornati da Mirandola rafforzati nei nostri valori rotariani. L'aver saputo lavorare insieme fra i nove club orobici, con la guida dell'Assistente del Governatore Giannini, l'aver fatto rete con gli amici rotariani di Mirandola e Bologna (presenti all'incontro) ha consentito il raggiungimento degli obiettivi.

Abbiamo visto i 32 tablet con la ruota rotariana, concretamente utilizzati dagli allievi dell'Istituto Superiore Luosi. Hanno rivoluzionato la didattica, servono per ricerche e lavoro laboratoriale, sviluppano "l'impresa simulata", sostituiscono in alcuni casi i libri di testo.

In una scuola in dignitoso prefabbricato si sviluppa nelle giovani generazioni la fiducia nel futuro con il motto "Sapere è anti-sismico".

Alla scuola primaria Dante Alighieri, presente l'Assessore all'Istruzione Cavicchioli, siamo stati accolti da un coro di bimbi al canto "È fatta a stella la mia città".

Sono stati i bimbi stessi ad illustrarci il funzionamento delle LIM, le 13 lavagne multimediali che abbiamo donato alla scuola.

Una bambina con le trecce ci ha chiesto quando saremmo ritornati a trovarli. Abbiamo dato loro appuntamento a BergamoScienza 2013. Utilizzeremo gli ultimi spiccioli rimasti per ospitarli.

Roberto Terranova, Presidente RC Bergamo Città Alta 2011-2012

Luglio 2020
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Ultimo bollettino club

Regalati un sorriso

Bollettino Rotaract BG

Accesso Utenti