Piano direttivo del club

Il piano direttivo di club
una struttura amministrativa per dare forza e coesione al club

Il piano direttivo di club (PDC), un'estensione del già sperimentato piano direttivo distrettuale (PDD), è una struttura amministrativa che renderà più semplice ed efficace la gestione dei club.

Secondo il piano i club devono adottare delle procedure standardizzate allo scopo di assicurare continuità di gestione, un flusso migliore delle comunicazioni e una più attiva partecipazione alla vita del Rotary. La pianificazione strategica e l'individuazione degli obiettivi dei club avvengono mediante la Guida alla pianificazione di club efficienti. La struttura delle commissioni, ora snellita, mette l'accento sulle attività umanitarie del club e sull'affiatamento.

Il PDC vuole essere solo il fondamento su cui ogni club può costruire la propria identità: le nove fasi proposte dal piano servono a dare forza e coesione ai club e a renderli più efficienti, ma spetta a questi ultimi decidere come metterle in atto. Questa flessibilità rende possibile l'implementazione del piano a livello internazionale. Tra gli elementi che appoggeranno la nuova struttura amministrativa vi sono: un nuovo regolamento tipo dei club, un nuovo ciclo biennale di formazione dei dirigenti (SIPE e assemblea distrettuale), la Guida alla pianificazione di club efficienti e il Resoconto delle visite al club.

La validità del PCD è emersa nei club internazionali in cui è stato adottato a livello sperimentale; per questo motivo si è deciso di adottarlo non solo per i nuovi club ma anche per quelli già esistenti. Questi ultimi dovranno esaminarlo attentamente per vedere gli aspetti già presenti nella loro struttura amministrativa e quelli nuovi che potrebbero aiutare la crescita e l'efficienza del club.

Per ulteriori informazioni, rivolgetevi al responsabile amministrazione club e distretti. Una copia aggiornata del regolamento tipo del club può essere scaricata dal sito web del Rotary (www.rotary.org).

PIANO DIRETTIVO DEL CLUB

Il piano direttivo di club vuole fornire una struttura amministrativa che contribuisca alla creazione di club più efficienti, cioè in grado di:

• conservare e incrementare l'effettivo;
• promuovere progetti che facciano fronte alle necessità effettive delle comunità locali e internazionali;
• sostenere la Fondazione Rotary sia tramite contributi finanziari, sia con la partecipazione attiva ai suoi programmi;
• formare dirigenti capaci di servire il Rotary a livello di club e oltre.


Per mettere in atto il Piano, la dirigenza del club (compresi i dirigenti che hanno coperto cariche in passato e i dirigenti in carica ed eletti) devono:

1. formulare un piano a lungo termine basato sugli elementi del club efficiente;
2. impostare obiettivi annuali, tramite la Guida alla pianificazione di club efficienti, in armonia con il piano a lungo termine del club;
3. organizzare assemblee di club al fine di coinvolgere i soci nel processo decisionale e di aggiornarli sulle attività del Rotary;
4. assicurare il flusso delle comunicazioni tra presidente, consiglio direttivo, presidenti delle commissioni, soci, governatore distrettuale, assistenti del governatore e commissioni distrettuali;
5. garantire la continuità della leadership, con la formazione dei futuri dirigenti;
6. modificare il regolamento del club secondo la nuova struttura delle commissioni e le nuove responsabilità della dirigenza;
7. fornire nuove opportunità per incoraggiare l'affiatamento tra i soci;
8. fare in modo che ogni socio partecipi attivamente in almeno un progetto o un'attività del club;
9. formulare un piano di formazione esauriente, che garantisca:
• la partecipazione dei dirigenti dei club ai seminari d'istruzione a livello distrettuale;
• programmi d'orientamento regolari per i nuovi soci;
• programmi di formazione continua per tutti i soci.

Nel mettere in atto il Piano, i dirigenti dei club devono consultarsi con i dirigenti distrettuali (v. Piano direttivo distrettuale). Il piano del club deve essere rivisto annualmente.

Commissioni dei club

Le commissioni si occupano di portare a termine gli obiettivi annuali e a lungo termine dei club in base alle quattro vie d'azione del Rotary. La continuità amministrativa dei club si garantisce non solo con la collaborazione tra il presidente eletto del club, il presidente in carica e il suo predecessore, ma anche facendo in modo che i membri delle commissioni rimangano in carica tre anni. Il presidente eletto è responsabile della nomina dei presidenti (preferibilmente soci che abbiano maturato esperienza in seno alla commissione) e dei membri delle commissioni quando vi siano posti vacanti; deve inoltre riunirsi con le commissioni all'inizio del suo mandato per pianificare insieme le attività del club. Le commissioni ordinarie sono le seguenti:
• Effettivo Incaricata di preparare e mettere in atto un piano omnicomprensivo per l'ammissione al club e la conservazione dell'effettivo.
• Relazioni pubbliche del club.
Mantiene i contatti con l'esterno e promuove i progetti e le attività del club.
• Amministrazione del club. Svolge attività collegate con il funzionamento del club.
• Progetti. Si occupa della preparazione e messa in opera di progetti educativi, umanitari e di formazione e a livello locale e internazionale.
• Fondazione Rotary. Sviluppa un piano d'azione a sostegno della Fondazione Rotary, sia dal punto di vista finanziario sia con la partecipazione attiva dei soci ai programmi umanitari.

Il club può istituire anche altre commissioni ritenute necessarie.

Formazione: Prima di iniziare il loro mandato, i presidenti delle commissioni devono partecipare all'assemblea distrettuale.

Collaborazione con i dirigenti distrettuali: Le commissioni del club devono collaborare con l' assistente del governatore e con le pertinenti commissioni distrettuali.

Rendicontazione: Le commissioni devono aggiornare periodicamente il consiglio direttivo del club sulle loro attività e, quando pertinente, devono fare altrettanto durante le assemblee del club.

scarica la versione pdf

Settembre 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18:00
Auditorium Piazza della Libertà - Bergamo, Bergamo, Italia
ROTARY CLUB BERGAMO OVEST con il patrocinio del COMUNE DI BERGAMO presenta il 17 SETTEMBRE 2017 ORE 18:00 presso AUDITORIUM P.ZZA DELLA LIBERTÀ BERGAMO “ UN THÈ-TANGO’PER EVITA” Dedicato a [...]
Numero di posti: 286Posti disponibili: 280Già Registrato: 6
Data :  17 Settembre 2017
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Ultimo bollettino club

Regalati un sorriso

Bollettino Rotaract BG

Accesso Utenti