Palma il Vecchio. L'anteprima di una mostra

 Evento terminato
 
0
Categoria
Conviviali
Ultima data
2 Marzo 2015 20:00 - 22:30
Location
Hotel Il Cappello d'Oro, Bergamo
Numero di posti
80
Posti disponibili
80

L’anteprima di una mostra: quella sulle opere di Palma il Vecchio; un progetto: il coinvolgimento dell’ intera città e del territorio che la circonda; una proiezione a 
livello mondiale della
 realtà bergamasca in tutte 
le sue specificità: dall’arte alla cultura, dall’industria all’ artigianato,
 dal commercio all’alimentazione, dalla storia 
alla cultura, al turismo,
 sperando di non aver
dimenticato altro. La mostra che si aprirà il 13 
marzo e chiuderà il 21
giugno vuole e saprà essere tutto questo. Ne sono certi la Fondazione Credito Bergamasco e l’ideatore e curatore della mostra prof. Giovanni C.F. Villa che sarà il nostro relatore questa sera.


 

Nella foto: 

Jacopo Negretti detto Palma il Vecchio

Madonna con Bambino, San Giovanni Battista e Santa Maria Maddalena.(Accademia Carrara).

 

 

 

La grande mostra celebrativa di

Palma il Vecchio alla Carrara

Se all’altissima arte di Jacopo Negretti detto Palma il Vecchio (Serina 1480 circa - Venezia 1528), sono stati dedicati ben nove studi monografici, dai primi interventi di Fornoni (1886) e Locatelli (1890) all’ultimo di Philip Rylands (1988), mai l’ artista è stato celebrato con una mostra monografica. E il lavoro di Rylands, nell’acribia del dato filologico e nella sostanziale precisione attributiva, cui non si adeguò l’ancora cantieristica scansione cronologica, ha sinora mantenuto lo status di presupposto, non avendo Palma più avuto letture approfondite, e aggiornate allo stato degli studi, almeno negli ultimi vent’anni.

Sembra ora giunto il momento di riaffrontare il catalogo del pittore bergamasco, anche alla luce degli assestamenti dati alla sua figura storica all’interno del panorama artistico italiano: pittore certo di prima grandezza, protagonista del mercato veneziano con la produzione di sacre conversazioni di grande formato e mezze figure di fiorenti e procaci bellezze femminili che influenzeranno il gusto di un ventennio nel cuore del Cinquecento, ma sulla cui formazione molto è ancora da rivedere. Operativamente, il nuovo approccio all’opera di Palma che si vuole proporre, avrà come fulcro fondante la prima mostra monografica a lui dedicata nella città da cui è partito il suo glorioso percorso: Bergamo. Un’esposizione che avrà come ossatura iniziale le opere ancora presenti sul territorio, così da definire un percorso di visite che non si limiti al capoluogo orobico: quindi si potranno ammirare il Martirio di San Pietro martire ad Alzano Lombardo; il Polittico di San Giacomo nella chiesa di San Giacomo Maggiore a Peghera di Taleggio, nella chiesa di San Lorenzo a Zogno l’Adorazione dei pastori e, nella natia Serina, il Polittico della Presentazione della Vergine e il Trittico della Resurrezione di Cristo.

Così il professor Giovanni C.F. Villa si esprimeva in una presedente presentazione della mostra.

È sicuramente una serata di grande ricchezza culturale che sarà importante vivere in attesa dell'apertura della mostra che, come detto, avrà luogo il 13 marzo prossimo.

A rivederci dunque lunedì 2 marzo.

 
 

Altre date

  • 2 Marzo 2015 20:00 - 22:30

Settembre 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18:00
Auditorium Piazza della Libertà - Bergamo, Bergamo, Italia
ROTARY CLUB BERGAMO OVEST con il patrocinio del COMUNE DI BERGAMO presenta il 17 SETTEMBRE 2017 ORE 18:00 presso AUDITORIUM P.ZZA DELLA LIBERTÀ BERGAMO “ UN THÈ-TANGO’PER EVITA” Dedicato a [...]
Numero di posti: 286Posti disponibili: 280Già Registrato: 6
Data :  17 Settembre 2017
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Ultimo bollettino club

Regalati un sorriso

Bollettino Rotaract BG

Accesso Utenti